A Roma arrivano i Giochi senza quartiere

Viaggiando di Gusto vi porta a Roma per i Giochi senza quartiere. Save the date: 25 luglio a partire dalle 18.30. Si parte da Santa Maria del Popolo in Trastevere.

I Giochi senza quartiere prendono spunto da un grande format televisivo del passato, Giochi senza frontiere.

Quante serate trascorse davanti alla tivù a tifare per la squadra italiana della meravigliosa città di turno, con il sorriso sulle labbra, e tante risate di pancia al seguito delle rocambolesche cadute dei partecipanti alloggiati dentro ingombranti costumi; o sopra insidiosi tappeti saponati.

E voi li ricordate i mitici ed esilaranti Giochi senza Frontiere, nostri compagni estivi?

Torniamo al presente, Giochi senza quartiere è un evento serio , non mancherà nulla, non ci sarà spazio per la nostalgia: quattro squadre a rappresentanza di quattro rioni di Roma, due presentatori, due arbitri, un notaio e una giuria mista, perché anche i più furbetti possano essere colti in fallo.

Le squadre saranno formate da cittadini romani provenienti anche dalle zone periferiche: famiglie, giovani, anziani e professionisti.

Compagini svariate, impossibili da pensare, possibili da realizzare. Giocatori esperti, alle prime armi, scaltri, goffi, saggi, ponderati, spericolati, tutti con la stessa immancabile ed entusiasmante voglia di divertirsi e sentirsi parte integrante e pulsante di Roma.

Le parole di Fabio Morgan direttore artistico de La Città Ideale promotrice dei Giochi senza quartiere in collaborazione con il Ventriloco, la rivista di Trastevere.

Giochi senza quartiere vuole permettere a tutti noi di rivivere lo spazio pubblico, riappropriandoci delle piazze, facendole tornare luoghi dove si celebra la comunità, una festa intesa come Palio Contemporaneo.

Improbabili discipline sportive diventano giochi: una cocomerata senza mani, staffetta mista, testa e spugna, corsa con i carrelli della spesa, lancio di gavettoni con l’elastico.

Che vinca il migliore: l’inclusività, l’appartenenza, la voglia di fare gruppo e stare insieme, il senso di appartenenza alla Città Eterna in un Eterno Amore.

Viaggiando di Gusto vi saluta e vi aspetta numerosi al prossimo viaggio!

Visits: 50

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *