L’autunno tra Sicilia e Alto Adige

Viaggiando di Gusto vi accompagna verso l’autunno, una stagione con una valigia carica di caldi e fulgidi colori, lascito di un’estate che si saluta a fatica, ma che ha portato a maturazione i succosi chicchi d’uva pronti per essere colti, la stagione autunnale riporta alla luce usanze e celebra con succulenti piatti il meglio della natura del luogo.

Un autunno a cui diamo il benvenuto, con proposte di svago, degustazioni, immersioni profonde in tradizioni proprie di questa stagione: opportunità nuove, per non abbandonare del tutto lo spirito vacanziero.

1° TAPPA IN SICILIA ALLA SCOPERTA DEL MARSALA.

Iniziamo col “botto”, proponendovi degustazioni in cantine storiche del territorio marsalese, da Florio a Pellegrino fino a Donnafugata : Il Marsala vi rapirà il cuore.

Un vino liquoroso prodotto nell’estremità della Sicilia Occidentale, in quel lembo di terra baciata dal sole duecentocinquanta giorni l’anno, dove il calore è mitigato dalle dolci brezze marine: qui cresce il Marsala, da vigne forti, affamate di zuccheri e profumi inconfondibili.

Sazierete la vostra curiosità sul Marsala, grazie a delle gradevolissime passeggiate in vigna, degustazioni in cantina e durante deliziose cene gourmet in programma al Seawater Hotel Marsala.

Una struttura ricettiva dal design funzionale che dispone di 55 camere, di tre piscine esterne ad acqua dolce e salata. Una piscina a elevata salinità (al 12%) vi attende per farvi assaporare l’esperienza di galleggiamento nelle acque del Mar Morto, ma circondati da uno straordinario giardino impreziosito da palme, fichi d’india, cespugli di lavanda e rosmarino.

Bagni ed immersioni in piscine salate e vasche saline sono supportati da trattamenti estetici che fanno parte di programmi detox, antireumatici e anticellulite.

Il Seawater Hotel Marsala, vi conduce alla scoperta di un eccellenza del territorio, il Marsala, portato alle vostre labbra a conclusione di un lauto pasto o come formula segreta per dare quel tocco in più a un piatto o per darne piena forma, inoltre coccola il vostro corpo e vi aiuta nel rimettervi in forma.

Scoprite gli accattivanti pacchetti di soggiorno per due persone previsti per settembre e ottobre e lo speciale pacchetto gourmet in vigna sul sito www.seawaterhotels.com.

2° TAPPA IN ALTO ADIGE : E’ TEMPO DI TÖRGGELEN.

Andiamo in Alto Adige perché è tempo di Törggelen: scopriamo prima l’origine di questa parola!

I contadini erano soliti assaggiare nelle ultime giornate d’autunno il dolce succo d’uva non ancora fermentato Süßen, pronto a diventare a seguito della fermentazione Nuien (vino nuovo) direttamente nelle cantine, laddove si trovava lo strumento principe per la spremitura delle uve e la produzione del vino: il torchio, a cui il termine Törggelen deve la sua radice.

La frenesia di poter consumare la prima preziosa mescita in ambienti decisamente poco confortevoli e umidi; ha lasciato posto alla voglia di comodità, e quindi al passaggio delle degustazioni presso le stube, dove il vino si accompagna ai piatti della tradizione locale.

Dove poter vivere la magia fatta di cibo e vino nuovo del Törggelen?

Al Naturhotel Lüsnerhof di LusonAlto Adige (BZ) potrete vivere le antiche tradizioni senza sentirvi in colpa, perché per guadagnarsi un lauto pasto e del buon vino, non c’è niente di meglio di una passeggiata e un trekking tour di maso in maso, oppure di una biciclettata in mezzo ai vigneti traboccanti di grappoli.

Il movimento mette appetito, non si può che appagarlo dopo la fatica con speck, pane nero, würstel  e crauti, minestra d’orzo e castagne in una calda e accogliente stube.

Al Naturhotel Lüsnerhof anche il vostro spirito troverà “pane per i suoi denti” e “conforto” grazie ad escursioni più intimistiche, per esempio incatevoli falò notturni nei boschi con degustazioni di grappa, oppure trattamenti di Yoga, Qi Gong, Aqua Gym e 5 tibetani sotto una lurta, una grande tenda della Mongolia, in un’oasi di pace e silenzio : sarà impossibile non porre fine allo stress accumulato!

Se avete spalancato gli occhi per lo stupore, se il vostro lo stomaco esige di poter godere di una stube con tavola imbandita per il Törggelen, aspettate un momento prima di chiuderli iniziando a sognare, perchè altro vi offre il Naturhotel Lüsnerhof.

I bagni alpini, sono il fiore all’occhiello del Naturhotel Lüsnerhof, che vanta il percorso benessere più esteso dell’Alto Adige, potrete godere di un rigenerante bagno antigravitazionale nelle tinozze di legno, scoprire il piacere di un tuffo nelle mega vasche idromassaggio o nella piscina esterne, oppure per un contatto più ravvicinato con la natura, immergervi nel laghetto alpino fitodepurato dalle piante acquatiche, facendo anche del kneipp d’urto direttamente nel ruscello Gargitt che scorre di fianco l’Hotel.

Dopo aver risvegliato il vostro corpo, grazie a fresche e cristalline acque, regalandogli una sferzata di rinnovata energia, potrete coccolarlo nel calore delle dieci saune in legno e pietra suddivise a diversi livelli.

Non vogliamo svelarvi molto per non togliervi il gusto della sorpresa ed esperienza reali. Lasciamo cadere “il telo del mistero” solo per portare alla vostra attenzione una sauna panoramica in cirmolo con effluvi profumati, situata all’esterno, qui 5 volte alla settimana delle gettate di vapore con peeling vi avvolgeranno.

Per maggiori informazioni sui pacchetti proposti per i soggiorni di settembre e ottobre vi rimandiamo ai siti : www.naturhotel.it oppure www.luesnerhof.it

Viaggiando di gusto si è sollazzato tra Sicilia e Alto Adige, toccando mare e montagna, calde e miti temperature, rimanendo contagiato, da terre diverse per paesaggi, tradizioni, cultura del cibo e del bere, entrambe figlie della stessa madre : l’Italia.

Proseguiamo il nostro peregrinare per svelarvi tanto altro ancora, seguite le nostre orme.

Visits: 8

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*